Chittagong

La seconda città del Bangladesh, in ordine di grandezza, sorge sulla riva del fiume Karnapuli e ha un’interessante antica area portuale, conosciuta come Sadarghat, che testimonia l’importanza degli scambi commerciali lungo il fiume per lo sviluppo della città. Poco distante c’è l’enclave portoghese di Paterghatta che rimane per la maggior parte cristiana. Le moschee di Shahi Jama-e-Masjid e di Qadam Mubarak sono due degli edifici più maestosi della città. Vale la pena anche visitare l’Ethnological Museum, nella Modern City, dove ci sono molte testimonianze della vita delle popolazioni indigene del Bangladesh. Dalla Fairy Hill (Collina delle Fate), nella British City situata nella parte nord-occidentale della città, si possono ammirare dei bellissimi paesaggi e godere di una piacevole brezza.

I voli tra Dahka e Chittagong partono tre o quattro volte al giorno, così come i treni che possono impiegare fino a sette ore per compiere il tragitto.